Ganci sindaco

#iovotounsindacodonna

“Guidare un Comune non è lontano da quello che per me ha rappresentato il lavoro di sempre, quello di insegnante prima e di dirigente scolastica poi, al servizio di giovani e famiglie.La città che voglio realizzare? Mi piace pensare ad una realtà all’interno dell’area metropolitana di Torino, ma inserita in un contesto più ampio, italiano, europeo.Voglio che la persona sia messa al centro e che tutte le anime presenti in paese siano valorizzate.”

Vincenza Ganci

Villastellonese “DOC”, sposata con una figlia residente in California, Vincenza è nata e cresciuta nella nostra città.

E’ figlia di uno dei primi legami in zona tra nord e sud : il padre infatti è lampedusano di origini, conosce la madre dopo aver prestato servizio militare in Costa Azzurra e decide di trasferirsi a vivere nella nostra città.

Vincenza sceglie sin da subito di approfondire le materie umanistiche, si iscrive all’università e si laurea brillantemente in lettere classiche, inizia quindi un lungo percorso all’interno del mondo della scuola che la porta a ricoprire numerosi incarichi nelle scuole medie della zona tra Villastellone e Pancalieri.

Nel 1983 vince un concorso da preside e viene assegnata in un istituto a Moncalieri, dal 1988 al 2000 dirige le scuole medie villastellonesi e pancalieresi, segue poi una breve parentesi moncalierese prima di approdare al Baldessano Roccati dove concluderà la sua carriera scolastica.

In sintesi per lei parla una carriera apprezzata e ricca di riconoscimenti, sempre al servizio di giovani e famiglie, alla continua ricerca della qualità e della migliore offerta formativa per gli studenti .

In quest’ottica ad esempio tra le numerose iniziative è stata la prima a promuovere a livello locale gli scambi con la Francia.

Da sempre è impegnata nel sociale e per alcuni anni è stata anche presidente dell’associazione Lions di Villastellone.